Aufrufe
vor 1 Jahr

Alta Qualità - Passione Golf in Alto Adige 2010

a l t a Q u a l i t à a

a l t a Q u a l i t à a l t a Q u a l i t à I più belli green dell’Alto Adige Già oltre 100 anni fa al Passo di Carezza si giocava a golf. Allora la nobiltà europea si incontrava qui per praticare questo nobile gioco, e anche i giocatori altoatesini di oggi apprezzano una bella partita in questi luoghi. L’attuale golfclub è stato fondato 20 anni fa. La stagione di gioco a Carezza è breve. I primi tiri si fanno sempre il secondo sabato di maggio, quando la neve lascia liberi i green. Soltanto l’anno scorso l’inizio della stagione è stato ritardato ulteriormente dall’inverno eccezionalmente lungo. Inoltre la costruzione di un impianto di risalita aveva danneggiato un percorso che si è dovuto riparare dopo lo scioglimento della neve. Quest’anno si prevede un inizio di stagione puntuale. “Quest’anno il campo è in condizioni perfette”, conferma il Presidente Norbert Plattner. “L’anno scorso la nostra stagione è stata molto corta, ma in cambio avevamo certamente i più bei green di tutto l’Alto Adige. C’era un incredibile trionfo di colori!” Questo campo a 1580 metri di altitudine, posto nel mezzo delle meravigliose Dolomiti, ha anche un altro vantaggio: in piena estate, quando nelle valli ristagna il caldo, qui i golfisti godono una piacevole frescura; per non parlare della vista incantevole su Latemar e Catinaccio. Patria del golf altoatesino Il più antico campo da golf in Alto Adige è un impegnativo Par 70 lungo 2670 m. Già un secolo fa vi si scriveva la storia del golf: nel 1904, o forse 1907, appassionati e documenti non concordano sulla data precisa, l’aristocrazia austriaca e inglese giocava a golf a Carezza. E si godeva l’aria buona, i meravigliosi boschi di conifere e i prati verdi, oltre all’affascinante scenario montano. L’impianto inizialmente era a 9 buche, ma nel 1921 venne ampliato a Presidente: Norbert Plattner Vicepresidente: Alessandro Zanoner Segreteria: Franz Mair Head Pro: Antonio Servera 18. Quando nel 1957 il Grandhotel chiuse i battenti, questo rappresentò anche la fine del relativo campo da golf. Soltanto nel 1989 si iniziò la costruzione del nuovo campo a 9 buche. Circa 50 percento del campo si trova nell’area dell’impianto antico. Persino la vecchia golf-house, ora di proprietà privata, si erge ancora ai margini del green. Un percorso tecnicamente elaborato A quasi 1600 metri di altitudine la stagione dipende molto dalle condizioni meteorologiche. Soltanto quando l’ultima neve si è sciolta, possono Tariffe 2010 Green Fee: 46/56 € Driving Range: 9 € Green Fee per giocatori minori di 18 anni: riduzione del 50 % Condizioni speciali per gli ospiti degli hotel associati, Green Fee per gruppi e plurigiornalieri incominciare i lavori per preparare il campo per la nuova stagione. Tradizionalmente su questo campo si gioca da maggio a quando cade la prima neve a novembre. “Per essere un impianto a 9 buche, con i suoi 45 ettari, il campo è molto grande. Generalmente 18 buche si giocano su 60 ettari. Noi disponiamo di percorsi molto grandi e larghi, adatti ad ogni livello”, sottolinea il Presidente Plattner. Percorsi di gioco e green perfettamente curati, un percorso tecnicamente maturo e il clima piacevole rendono il gioco una vera soddisfazione. Su questo impianto a 9 buche è impossibile sottrarsi al fascino dell’impressionante panorama montano. Inoltre si è fortemente stimolati anche nel gioco. Sono consigliabili difesa e precisione, perché i percorsi sono spesso stretti e inclinati. Dopo un giro di 18 buche, il giocatore ha alle spalle 400 metri di dislivello. In tutto ciò l’esperienza della natura che si vive è unica nel suo genere. Soprattutto nelle lunghe serate estive il gioco si trasforma in uno spettacolo straordinario. Le pareti del Catinaccio si tingono di luce rossa al tramonto. Un suggerimento per i più romantici: il tee al tramonto da buca 6 (Par 4) in direzione Latemar. Golf estremo: Alpin Iron Man La stagione è corta, e tanto più intensamente si gioca. Sul calendario del club ci sono da 40 a 50 tornei all’anno. I principali tornei sono il Senfter Cup, il Banca Popolare Golf Tour, il Golf Tour Cassa di Risparmio e il Trofeo Birreria Forst. Ma ogni anno si parla anche di golf estremo: a metà giugno al Golfclub Carezza si svolge uno dei più avvincenti e duri tornei di golf della regione, lo Alpin Iron Man. Si tratta di un torneo per donne e uomini su 54 buche, con un tempo di gioco di circa 12 ore. Tutti i giocatori devono disporre di disciplina di ferro e ottima forma. Due buche Par 3, sei buche Par 4 e una Par 5 compongono una bella combinazione che, nelle dodici ore di gara, deve essere giocata sei volte. Gioventù al tiro! Il lavoro con i giovani ha un ruolo importante nel club. Dall’inizio della stagione fino a fine agosto, si svolgono corsi a prezzi contenuti, soprattutto per i giovani, che negli ultimi anni sono stati molto ben frequentati. “Molti maestri di sci, specialmente della scuola di sci della Val di Fassa, sono nostri soci. D’estate vengono con bambini e ragazzi ai corsi”, racconta Norbert Plattner. Sono iscritti al club circa 200 soci, molti provengono dai comuni limitrofi. A causa della sua particolare posizione, il golfclub ha un gran numero di soci secondari, che provengono quasi tutti da club italiani, e che in estate amano giocare a golf a Carezza, lontano dal caldo e dal trambusto vacanziero. L’anno scorso è stato rieletto il consiglio direttivo. Norbert Plattner, Presidente dalla fondazione del club 20 anni fa, è stato confermato per altri tre anni. Alessandro Zanoner è stato eletto Vicepresidente; altri membri del direttivo sono Christian Rossi, Dietmar Deutsch, Massimo Varanini, Eduard Putzer e Markus Dejori. Presidente della commissione sportiva è stato nominato Hans Zelger. Avviamento al golf a prezzi straordinari Chi desidera migliorare il proprio gioco, trova ottime possibilità di allenamento sul driving range con putting green e bunker per la pratica. Le tariffe quest’anno sono rimaste invariate. Il team di insegnanti assiste principianti ed esperti. Vengono proposti corsi introduttivi singoli a partire da 140 euro per cinque moduli da 30 minuti. L’attrezzatura viene messa a disposizione dei principianti gratuitamente. Ancora più convenienti sono le lezioni di gruppo. Dopo il gioco, il club-house e il ristorante del campo offrono le migliori condizioni per rilassarsi e festeggiare. info Golfclub Carezza via Carezza. 171 - 39056 Nova Levante tel. 0471 612 200 - fax 0471 618 614 info@carezzagolf.com - www.carezzagolf.com 06/2010 06/2010

© 2017 Weinbergweg 7 | 39100 Bozen | MwSt.-Nr.: IT00853870210 | Tel. 0471 081 561 | Fax 0471 081 569 | info@mediaradius.it