Aufrufe
vor 1 Jahr

Alta Qualità - Passione Golf in Alto Adige 2010

a l t a Q u a l i t à a

a l t a Q u a l i t à a l t a Q u a l i t à Golf in mezzo alla natura Situato in posizione tranquilla e idilliaca, nel cuore delle Dolomiti, è il campo da golf più recente dell’Alto Adige, annoverato dagli esperti tra i più begli impianti a 18 buche dell’Italia settentrionale. Al GC Castelrotto tutti, dai principianti ai professionisti, trovano pane per i loro denti. San Vigilio si gioca d.a marzo A a novembre. Il campo, posto ad un’altitudine di 850 metri, è perfettamente inserito nel paesaggio circostante. Strutturato in modo molto vario, ed esteso su una superficie di circa 60 ettari, propone ai golfisti un’offerta molto ricca. Al contempo vanta idilliaci laghetti, dirupi, torrenti, incantevoli cascate e lunghi fairway che richiedono un elevato livello tecnico e di gioco. Qui non è facile concentrarsi soltanto sul gioco. Lo sguardo, infatti, tende a volgersi in alto verso le Dolomiti o verso la valle. Il campo da golf è stato inaugurato nel 2007. Chiunque, professionista o principiante che sia, può trovare un’offerta perfettamente tagliata su misura. Raffinatezze tecniche si alternano a corsie più facili. Il driving range, aperto tutto il giorno, si presta in particolare modo ai giocatori alle prime armi ed è perfetto per incominciare ad apprendere le basi del golf. Professionisti della progettazione L’impianto, oltre ad offrire sfide molto impegnative, costituisce anche un esempio assai ben riuscito di integrazione armonica nell’ambiente e nella natura preesistenti. Per questo motivo, nella realizzazione degli specchi d’acqua e nella scelta della vegetazione si è privilegiata una flora adatta alla zona. Le buche sono state consapevolmente posizionate in modo da stravolgere il meno possibile l’ambiente naturale. Il progetto del campo da golf è stato elaborato dall’architetto paesaggista Bernd Hofmann e da Wolfgang Jersombeck, uno dei più noti giocatori di golf del German PGA Tour, per 26 anni Head Professional e giocatore del Presidente: Nina Messner-Urthaler World Cup. Il percorso, ricco Vice Presidente: Christine Leitner-Novakovic di varietà, ha richiesto un gran- Patrizia Mutschlechner, Kurt Consiglio direttivo: de impegno da Obkircher, Stefan Stecher parte dei progettisti. L’intera Olga Senoner Segreteria: area copre circa Head Pro: 60 ettari, ed è Rudi Knapp percorribile in modo facile e sicuro con i golf cart. L’evento clou del 2009: il Dolomite Classic Cup Nella splendida domenica del 6 settembre 2009 circa 80 golfisti si sono sfidati per il Dolomite Classic Cup. Il torneo, organizzato dai 28 alberghi convenzionati del Golf Club Castelrotto/Alpe di Siusi, si è nuovamente confermato quale importante evento sportivo e culinario. Dalla colazione prima della partenza simultanea, per passare ai bocconcini di salmone, al pane e speck e alle salsicce bianche, i giocatori, concluse le 18 buche, sono infine approdati a un eccellente buffet. La premiazione dei vincitori e la lotteria hanno sorpreso per la ricchezza dei premi, messi in palio dai fornitori, dalla Cassa rurale, dal Dolomiti Golf Club e dagli alberghi convenzionati. Green straordinari, un’ottima organizzazione e un’atmosfera piacevole nei flight hanno fatto sì che i giocatori raggiungessero prestazioni molto soddisfacenti. “I primi passi” sul driving range Il driving range è stata la prima parte dell’impianto ad entrare in funzione già nel 2005, lo stesso anno in cui sono iniziati i lavori di allestimento del campo. Nell’autunno del 2004, dopo estenuanti preparativi, era stata finalmente impartita l’autorizzazione per la costruzione del campo da golf. Con 32 postazioni coperte su due livelli e 260 m di lunghezza, il driving range permette di esercitarsi in ogni tipo di tiro. Inoltre, il putting green, la pitching e chipping area, e il bunker invogliano ad allenamenti protratti. Il campo è uno dei più apprezzati dell’area alpina. Realizzato e curato in modo meticoloso, l’impianto non teme confronti a livello internazionale. Il percorso par 70, in cui non vi è una corsia di gioco uguale all’altra, rappresenta una vera e propria sfida per ogni golfista. Il migliore golfista in erba: Aron Zemmer Grande peso è stato dato al supporto e alla promozione delle nuove leve. Un modello singolare per i bambini e i ragazzi è rappresentato dal socio del Club Aron Zemmer, che a soli 20 anni e con un handicap di 1,4 è uno dei migliori giovani giocatori d’Italia. Fin dalla sua fondazione, il Golf Club propone particolari facilitazioni per bambini e ragazzi: per loro, infatti, è stato organizzato un programma di corsi a parte. Da maggio a giugno e da settembre a ottobre, una volta alla settimana, si tiene uno speciale training per bambini e ragazzi. “Inoltre, durante i tre mesi delle vacanze estive, la scuola di golf continua a proporre golf camp settimanali per bambini e ragazzi. Le lezioni da tre ore ciascuna sono strutturate su cinque giorni” spiega la segretaria Olga Senoner. Il costo del corso è di 180 Euro. L’attrezzatura viene messa a disposizione in loco. Anche la quota associativa per bambini, ragazzi e studenti è vantaggiosa. I bambini fino a 14 anni pagano 250 Euro, i giovani fino a 18 anni 500 Euro, e gli studenti fino a 26 anni, 850 Euro. Forse anche per questo motivo la quota di giovani giocatori nel Club è notevolmente elevata. Circa un quarto dei 200 soci del Club hanno meno di 18 anni. Particolarmente numerosi sono i giocatori provenienti dalla zona dello Sciliar. Il campo però attrae anche un numero sempre maggiore di turisti. Infatti, i 28 alberghi convenzionati in tutta la zona dello Sciliar e della Val Gardena propongono ai propri ospiti prezzi speciali per giocare a golf. Tariffe 2010 Green Fee 9 buche: 45 € Green Fee 18 buche: 68 € driving compreso Range fee: 8 € 30 % di sconto per gli ospiti degli alberghi convenzionati Uno sport per tutti Da tempo ormai il golf non è più considerato uno sport d’elite. Oltre ad essere uno sport che può essere praticato a tutte le età, il golf offre un’ottima opportunità per coniugare il benessere fisico e psichico al divertimento, sempre all’aria aperta. Nessun altro sport è così adattabile alle esigenze e alle prestazioni del giocatore, come lo è il golf. Perché quindi rinunciare ad avvicinarsi a questo sport anche se si è in età avanzata? Una volta in pensione, infatti, il golf potrebbe porsi come un’ottima alternativa al lavoro stressante svolto in passato. I corsi di avvicinamento al golf della durata di due ore si svolgono ogni lunedì dalle 16 alle 18, costano 15 Euro, ma per gli ospiti degli alberghi convenzionati sono gratuiti. Per chi si è deciso o vorrebbe migliorare la propria tecnica di gioco, vengono proposti numerosi corsi individuali o di gruppo. I corsi sono tenuti dall’head pro Rudi Knapp e dai suoi assistenti. I moderni ausili didattici, quali gli occhiali video e l’impact bag, a supporto delle unità didattiche, aiutano a provare la “sensazione giusta” per lo swing. La scuola di golf è aperta da marzo a novembre, tutti i giorni, dalle 9 alle 19. Il lunedì il driving range rimane chiuso fino alle 12 per i lavori di greenkeeping. info Golf Club Castelrotto - Alpi di Siusi Siusi /San Vigilio, 20 - 39040 Castelrotto Tel. 0471 708 708 - Fax 0471 704 201 info@golfkastelruth.it www.golfkastelruth.it 06/2010 06/2010

© 2017 Weinbergweg 7 | 39100 Bozen | MwSt.-Nr.: IT00853870210 | Tel. 0471 081 561 | Fax 0471 081 569 | info@mediaradius.it