Aufrufe
vor 2 Jahren

Radius Alta Qualitá Turismo Estate 2012

  • Text
  • Adige
  • Isbn
  • Bolzano
  • Alto
  • Prodotti
  • Ogni
  • Centro
  • Buche
  • Merano
  • Galleria
  • Radius
  • Turismo

attualità attualità 22

attualità attualità 22 05/2012 05/2012 23 Alta qualità: l’asse ferroviaria TEN 1 e il BBT anche molti turisti, sono curiosi di ricevere informazioni a riguardo e si rivolgono per questo all’Infopoint dell’Osservatorio. Sono già 7-8.000 i visitatori sia locali che provenienti da tutta Europa che sfruttano ogni anno la possibilità di visitare i cantieri e le gallerie per tenersi informati. Giornate “porte aperte” come quella del 9 maggio 2012 con ca. 2.200 visitatori nella galleria di Mules, dimostrano infatti l’interesse della popolazione: tutti si sono detti soddisfatti dall’avanzamento dei lavori e della tecnica applicata alla galleria che nel frattempo è diventata la “loro” galleria, sempre più vocata come attrazione turistica. Gruppo di visitatori guidati in galleria nella giornata delle porte aperte domenica 13 maggio 2012 3. Capacità logistica La finalità della galleria di base del Brennero è di trasferire in prima linea il traffico pesante dalla strada al treno che transiterà nella nuova galleria: a questo conseguirà un minor impatto sui cittadini e sull’ambiente, sia per quanto riguarda le emissioni, il rumore, che per l’intasamento dell’autostrada. Contemporaneamente aumenterà la capacità di trasporto, riducendone i costi ed utilizzando esclusivamente energia rinnovabile da fonti energetiche locali. Così facendo aumenterà l’indipendenza dalle energie fossili, proseguendo nell’ottica della de-carbonizzazione del traffico e le indicazioni del corridoio verde (strategia Ue 20-20-20). Collateralmente esiste la BCP, la “Brenner Corridor Platform”, dove si elaborano le indicazioni ed i piani d’azione, affinché la funzionalità della nuova galleria raggiunga l’obiettivo definito: diventare la forma attraente di trasporto preferita per il trasporto merci a livello internazionale, essendo più economica e ecologica, raggiungendo così la sua capacità di trasporto programmata, senza emissioni nocive e con l’utilizzando energie rinnovabili del luogo. Una struttura logistica come la BCP è stata installata per la prima volta a livello UE per seguire i lavori lungo il corridoio Monaco-Verona. I rispettivi Ministeri dei tre paesi, gli assessorati delle cinque Provincie/Länder, le tre società Come si collegano il BBT (Tunnel di base del Brennero) e le tratte d’accesso al concetto dell’alta qualità? La costruzione della galleria ferroviaria più lunga del mondo richiede un’alta competenza e qualità tecnica, questo fatto appare evidentemente. La grande importanza strategica per turismo e sociale di una costruzione di queste dimensioni per l’Alto Adige non è però comprensibile a prima vista, nonostante la sua realizzazione abbia quale obiettivo primario quello di migliorare la qualità di vita sia di chi ci vive, che per chi sceglie di trascorrere le proprie vacanze nelle zone attraversate dalla nuova linea in costruzione. Le dimensioni e motivazioni che hanno portato alla realizzazione della nuova linea ferroviaria vanno inserite in un’ottica europea, essendo il collegamento più importante tra il centro d’Europa e il Sud. Di certo chi vive lungo la tratta ne sentirà direttamente per primo tutti i problemi connessi, d’altra parte però ne godrà anche i benefici una volta che la nuova linea entrerà in servizio, con un aumento della qualità di vita. Sono quattro gli elementi oggetto della discussione: 1. Qualità tecnica 2. Vantaggi al turismo 3. Capacità logistica 4. Qualità di vita 1. Qualità tecnica È evidente che le soluzioni tecniche scelte per una costruzione di queste dimensioni sono di altissimo livello e all’avanguardia. Il periodo dei lavori però è caratterizzato da un certo impatto ambientale, nonostante il cantiere vero e proprio sia sotterraneo e non costituisca in realtà disturbo diretto. Un’area di cantiere a servizio della costruzione sotterranea, infatti si trova all’aperto e può creare disturbi dovuti a polveri, rumore ecc. Sarà compito del costruttore contenere l’impatto a livelli più bassi possibili. È compito poi dell’Osservatorio ambientale e per la sicurezza del lavoro quello di sorvegliare l’osservanza delle prescrizioni concordate nel momento dell’approvazione del progetto. I vantaggi di questo sistema di gestione del cantiere producono effetti positivi e poco impattanti, per ridurre quindi al minimo i disturbi per la popolazione. In più il cittadino può contare sull’esistenza di un organo neutrale al quale può semplicemente rivolgersi in ogni momento per segnalare eventuali problemi o disagi causati dai lavori. Questo è stato percepito come un segnale positivo e di distensione, che molti cittadini hanno sinceramente apprezzato. 2. Vantaggi al turismo La popolazione nel territorio attraversato dalla nuova linea ha la necessità di essere costantemente informata sugli stati di avanzamento del progetto: è un loro diritto. D’altra parte Cunicolo pilota tra Aica e Mules del BBT ferroviarie e persino le autostrade si sono riuniti a questo scopo. Ciò dimostra chiaramente la volontà politica e la strategia di affrontare con questa iniziativa i problemi relativi al trasporto del futuro. 4. Qualità di vita Il concetto di qualità di vita ha diverse sfaccettature: il benessere sociale con un posto di lavoro sicuro, un ambiente sano e salubre, aria e acqua sana e limpida, traffico sostenibile di persone e merci nel rispetto dell’ambiente, un’economia solida ed affidabile a livello personale e sociale. Questo è quanto si aspetta il cittadino dalla nuova galleria da quando sarà in funzione. L’Alto Adige ne gioverà per il traffico e la situazione dei collegamenti nord-sud in Europa. Se però l’intensità del traffico continuerà ad aumentare come negli ultimi anni, anche i disagi connessi cresceranno in maniera esponenziale. Le zone di montagna sensibili e soprattutto la popolazione ne risentono molto di questi fattori. Un nuovo tracciato sotterraneo e una linea moderna soddisferanno di certo queste attese per il futuro, anche se richiedono un lungo periodo di realizzazione, il che comporta sopportare in questa fase i cantieri per molti anni: d’altra parte questi offrono interessanti opportunità di lavoro per molti cittadini. I cambiamenti positivi per la qualità di vita non sono realizzabili da un momento all’altro. La qualità ed i miglioramenti di simili entità richiedono pazienza. Ogni singolo passo deve però, già dare un’anteprima della situazione finale, almeno, in modo da permettere una percezione realistica del lavoro ultimato. INFO BBT - Galleria di Base del Brennero Via Stazione 3 |39045 Fortezza tel. 0472 971 515 | fax 0472 971 616 info@bbtinfo.eu | www.bbtinfo.eu

© 2017 Weinbergweg 7 | 39100 Bozen | MwSt.-Nr.: IT00853870210 | Tel. 0471 081 561 | Fax 0471 081 569 | info@mediaradius.it